Login   |   Registrati
Indietro

Siamo tutti nel film- Il pensiero di Susanna Beltrami - da LA MAIL N.18

La Mail
Quando
15/06/2020
Genere
La Mail
 
 da  LA MAIL N.18

   Siamo tutti nel film "

 

  Il pensiero di Susanna Beltrami

 

 "La Mail" è il nome della nuova e breve rubrica pensata da Monica Ratti Massimo Zannola dove piu coreografi verranno raggiunti da una email in cui si chiede di esprimere un pensiero, una riflessione dettata dai sentimenti (rabbia, dolore, gioia, felicità, paura e....)
Ogni coreografo dovrà esprimere un pensiero sentito, quanto più spontaneo possibile.
Saranno protagonisti coreografi italiani a rappresentanza di diverse generazioni, generi (teatrale, televisivo) e i coreografi italiani all’estero.


La diciottesima email è stata inviata da Monica Ratti  a Susanna Beltrami

 
“Non è semplice scrivere un pensiero in questo momento , senza essere retorici , si perché siamo già  nel tempo della retorica , la retorica del dramma . Siamo tutti nel film la cui colonna sonora fatta di sirene spiegate in una Italia silenziosa e deserta  è stata quell’unica  musica che non si è potuta danzare . Ma si può danzare in altri modi : far danzare le proprie immagini interiori , i propri ricordi , i propri desideri e le proprie speranze .  Una coreografia fatta di umanità e verità , di ascolto e di rispetto . Sarebbe bello vederla in scena , sul palcoscenico del mondo !

Susanna


Grazie a Susanna Beltrami per il suo pensiero e per chi non conoscesse ancora la sua brillante carriera può leggere le righe che seguono.

Il nome di Susanna Beltrami compare già nel 1986, quando di ritorno dalla Merce Cunningham Foundation di New York, si colloca tra i maggiori coreografi che in Italia segnano un importante inizio per la danza contemporanea. Da subito riceve incarichi didattici e direzionali nei più importanti centri di formazione coreutica del nord Italia, e al contempo si rivela pioniera della danza moderna e contemporanea in Italia attraverso la sua innovativa opera coreografica aperta alla contaminazione tra i diversi mondi artistici.
Dopo intense collaborazioni artistiche con musicisti, sound designer e importanti registi italiani come Maurizio Scaparro, Giorgio Albertazzi e Andrée Ruth Shammah, nel 1998 è fondatrice con l’étoile Luciana Savignano, della Compagnia Pier Lombardo Danza – oggi Compagnia Susanna Beltrami – con sede a Milano. Numerose le creazioni artistiche realizzate, anticonformiste e volte alla contaminazione tra arte e spettacolo e con altri linguaggi sapienti come l'architettura, la letteratura, il design, il suono e molto altro. Tra le ultime opere coreografiche: Rolling Idols, Con Tus Ojos, Io Sono il Bianco del Nero e Ballade–Preghiera Profana. Dal 2006 dirige Accademia Susanna Beltrami, percorso di eccellenza per la formazione coreutica, e nucleo fondante della futura “casa della danza”, DanceHaus Susanna Beltrami, inaugurata nel 2009, anno in cui la coreografa è parallelamente impegnata all’interno del talent show di RAI DUE “Italian Academy”. DanceHaus Susanna Beltrami è oggi considerata una vera e propria dance-community, fucina delle arti e dei mestieri e punto di riferimento internazionale per giovani artisti e creativi della danza che qui hanno la possibilità di sperimentarsi, confrontarsi e specializzarsi in un contesto stimolante e in linea con le tendenze culturali e artistiche del momento. Dal 2015, DanceHaus è parte del progetto DANCEHAUSpiù, finanziato dal Comune di Milano, Regione Lombardia e MiBAC. Nel 2018 è riconosciuto come il quarto Centro Nazionale di Produzione della Danza di cui Susanna Beltrami è Co-direttrice.


Massimo Zannola