Login   |   Registrati
Indietro

Sabrina Di Lecce

Direttrice artistica e docente di danza classica del Centro Eidos Danza di Reggio Emilia

Nata a Lecce, dopo aver studiato vari stili di danza decide presto di dedicarsi all'insegnamento della tecnica classica. Dal 1982 al 1988 segue i corsi specifici per insegnanti a Montecarlo presso la prestigiosa "Academie de danse classique Princesse Grace" allora diretta dalla grande Maestra Marika Besobrasova, oltre a frequentare numerosi stages con Maestri di fama internazionale tra i quali A. Ursuliak, S. Peretti, R. Strajner, M.Molloy, M. Van Hoeche.

Membro del "Consiglio Nazionale Italiano della Danza-Unesco" , nel 1982 partecipa al 1º Simposio nazionale insegnanti di danza a Modena; nel 1995 al 1º corso europeo Performing Arts Medicine a Roma;  nel 2010, 2011 e 2014 segue  workshops di aggiornamento per insegnanti di danza classica con i Professori del l' "Ecole de Danse Opera National de Paris"  con J. Namont,  F. Zumbo e E. Camillo a Pisa e Roma.

Nel 2013 partecipa al "Corso di danza educativa - corpo, musica, movimenti nelle pratiche educative" tenuto da Franca Zagatti e nel 2014 al seminario di studio "Accorpamenti - Risonanze tra Danza e Musica" a Reggio Emilia.

È ideatrice del progetto "Ludodanza"con il quale collabora con diversi asili di Reggio Emilia.

Nel 2016 é Membro del CID Consiglio Internazionale di Danza Unesco.

Dal 2016 a oggi è Professore della "Società internazionale danza classica Marika Besobrasova " e segue regolarmente i corsi di aggiornamento per insegnanti con Maestri come: Christiane Marchant, Amelia Colombini, Olivier Wecxsteen, Christian Fallanga,Jean Yves Esquerre e prepara gli allievi a sostenere gli esami davanti ad una giuria di fama mondiale.

Dal 1982 ad oggi ha insegnato a Lecce, Brindisi, Grottaglie (Ta), Torino, Bologna, Reggio Emilia contribuendo alla formazione di ballerini ammessi poi nelle migliori Accademie e Compagnie del mondo. 

Dal 2001 è direttrice artistica e docente per la danza classica del Centro Eidos Danza di Reggio Emilia.